Ambrosiana

Oliviero Rainaldi
Sindone Ambrosiana
(c) Marco Petrucci
2023

OLIVIERO RAINALDI
2023 AD

Fino al 13 giugno 2023 la Cripta di San Sepolcro ospita la mostra “Oliviero Rainaldi. 2023 AD”, un’esposizione che sintetizza la vita di Cristo in cinque episodi, nascita, infanzia, martirio, morte e resurrezione.

Le cinque opere esposte, di grandi dimensioni, andranno ad abitare gli spazi mistici della Cripta. Si tratta di tre oli su tavola, un disegno a carbone su carta da spolvero degli anni 2000 e una scultura di marmo retroilluminato realizzata appositamente per la Cripta.

La scultura site specific è un tributo alla sacra Sindone  di Torino, una riflessione  sull’ importanza simbolica e pratica dell’uso delle mani nel nuovo e nell’ antico Testamento  e  sulle relazioni  tra il relativo e l’assoluto, tra il tempo e l’eterno, tra la morte e la Risurrezione.
La scultura è una rivisitazione della  Sacra  Sindone, realizzata in marmo bianco, retroilluminato, delle dimensioni di H  70 × 80 × 200 cm dal titolo “Sindone Ambrosiana”.
L’immagine del corpo è realizzata scavando sul retro della superficie, illuminata con appositi pannelli LED in modo da mettere in evidenza il corpo del Cristo, che risulta così composto da luce.
Il piano  superiore è perfettamente levigato, escluse le mani, che emergono  dalla superficie aggettando informa tridimensionale.

Dal 6 aprile 2023, in occasione della mostra, la Cripta di San Sepolcro sarà aperta al pubblico negli stessi giorni e orari della Pinacoteca Ambrosiana: tutti i giorni, tranne il mercoledì dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso 17.30).

<p>Oliviero Rainaldi<br />
<strong>Sindone Ambrosiana</strong><br />
(c) Marco Petrucci<br />
2023</p>

Oliviero Rainaldi
Sindone Ambrosiana
(c) Marco Petrucci
2023

Biografia Oliviero Rainaldi

Nasce in Abruzzo a Caramanico Terme nel 1956. Dal 1975 al 1978 studia all’Accademia di Belle Arti di Venezia con Emilio Vedova, si diplomerà negli anni successivi con Fabio Mauri presso ľ’Accademia di Belle Arti dell’Aquila. Rainaldi esordisce con la sua prima esposizione personale a Venezia nel 1976. La sua opera è incentrata sulla figura umana, analizzata attraverso i diversi linguaggi del disegno, della grafica, della pittura e della scultura.

Dopo avere iniziato con composizioni di carattere velatamente narrativo, attorno agli anni ’90 passa alla rappresentazione di figure isolate, fissate attraverso un segno lineare nella loro essenzialità ideale, in cui corpi e frammenti di corpi manifestano sottili e sotterranei congiungimenti con le culture arcaiche e medievali, come nei cicli di opere Gisant, 1990, Battesimi Umani, 1992, Caduti, 1993, Santo, 2000, Conversazioni, 2004, Vergine, 2006, Malebolge, 2007, Copia, 2010, Naiadi, 2012.

Nel corso degli anni l’opera di Rainaldi si lega a nomi e luoghi storici al di fuori dei tradizionali spazi espositivi realizzando opere in dialogo con: Bernini, Complesso di Sant’Andrea al Quirinale, Dono del Mattino, Roma, 2000, Vanvitelli, Sala dell’Avvocatura generale dello Stato, Roma, 2012, Bramante, Tempietto, Nada y Todo, Roma, 2014, Caravaggio, Chiesa del Pio Monte della Misericordia, Le Otto opere di Misericordia,Napoli 2018.

Tra le mostre personali più importanti: Galleria d’Arte Moderna di Bologna, 2003, Palazzo Venezia, Roma, 2006, Giardini di Villa Aldombrandini, 2010, Roma. Nel 2011 la stessa mostra si trasferirà al Museo Nazionale di Villa Pisani,Venezia e nel 2013, in occasione della 55′ Biennale di Venezia, ospite della Venice International University nell’isola di San Servolo. Questa serie di mostre, tra il 2015 e il 2016 avranno un seguito in Asia presso il Museo di Arte Contemporanea di Shanghai,Petronas Gallery a Kuala Lumpur e infine nella Galleria Partners&Mucciaccia,Singapore.

Nel 2017 a Dubai,il DIFC (Dubai International Financial Center) lo invita ad esporre con una doppia personale di sculture all’aperto che Rainaldi condivide con Sir Tony Craig;Nel 2020 espone a Villa Bertelli, Forte dei Marmi, Versi una selezione di disegni, quadri e sculture che ripercorrerà trent’anni della sua ricerca artistica. Sul finire degli anni ’90 Rainaldi approfondisce il suo personale interesse per il rapporto tra Arte e Liturgia seguendo il biennio di studi presso l’Istituto Teologico Sant’Anselmo e il triennio di Teologia per laici a Roma: gli verranno affidate in seguito varie commissione ecclesiastiche per le quali realizzerà gli arredi liturgici di Chiese a Roma,Terni,Prato e Varsavia.Durante il Giubileo del 2000, è stato insignito da Giovanni Paolo II del titolo di Accademico della Pontificia Accademia di Belle Arti e Lettere dei Virtuosi del Pantheon.

Nel 2010 riceve in Campidoglio a Roma il premio Personalità Europea, nel 2015 il Brand Personality Award dall’Asia Pacific Brand Foundation e nel 2017, in Senato,il Franco Cuomo International Award.

Il gruppo Maserati nel 2015 per celebrare i 100 anni dell’azienda automobilistica gli commissiona Neptune in the wind, un grande bassorilievo in marmo retroilluminato. Nel 2016 gli viene conferita la nomina di Accademico dall’Università di Roma Tre.

Nel corso degli anni ha realizzato l’opera per Robert F. Kennedy Foundation of Europe,il Frederik Meijer Gardens & Sculpture Park, Grand Rapids, Michigan, il ritratto della Regina della Malaysia, varie opere monumentali per Grimaldi Group, nel 2011 la scultura dedicata a Giovanni Paolo II in piazza dei Cinquecento a Roma, nel 2020 l’opera Infinito Campari per la sede dell’azienda a Sesto San Giovanni.Nel 2021 Flammarion, un’installazione permanente a Torino per Italgas.

Sue opere sono presenti in collezioni permanenti di istituzioni pubbliche nazionali ed internazionali tra le quali:Battesimi Umani, sede del Premio Nobel, Palazzo Municipale, Stoccolma, 1995; Battesimi Umani, Palazzo dell’ONU, Ginevra, 1998; Vergine, Collezione del Ministero degli Affari Esteri,Roma; Santo, Pontificio Consiglio per la Cultura, Città del Vaticano, 2012; Caduti, Soumaya Foundation, Città del Messico 2011

ACCADE IN AMBROSIANA

TRIO D'ARCHI IN CONCERTO

Pinacoteca

TRIO D'ARCHI IN CONCERTO

La sera del 10 giugno, a partire dalle 18.45, vi aspettiamo per una visita serale libera della Pinacoteca, alla scoperta dei grandi capolavori dei maestri rinascimentali. Alle 19.30, prendete posto in Sala Federiciana, circondati dai disegni del Codice Atlantico, per un concerto di musica classica sulle note di Franz Schubert e Alessandro Rolla.

10/06/2024-10/06/2024
APERTURA SPECIALE
IL MEDIOEVO NEI LIBRI MANOSCRITTI: VISITE GUIDATE COL DIRETTORE

Biblioteca

IL MEDIOEVO NEI LIBRI MANOSCRITTI: VISITE GUIDATE COL DIRETTORE

Sabato 1 giugno e domenica 2 giugno unitevi a mons. Federico Gallo. direttore della Biblioteca Ambrosiana, per una visita guidata alla mostra sui manoscritti medievali allestita in Sala 2-3

01/06/2024-02/06/2024
SUMMER SCHOOL 2024

Ambrosiana

SUMMER SCHOOL 2024

La Summer School di Storia dell’Arte è organizzata dalla Biblioteca Ambrosiana, che apre le porte a un gruppo di studenti particolarmente motivati e interessati che abbiano concluso il quarto anno di scuola superiore.

17/06/2024-21/06/2024
IL CANTO GREGORIANO E LA DEVOZIONE MARIANA

San Sepolcro

IL CANTO GREGORIANO E LA DEVOZIONE MARIANA

Visita serale libera della Cripta di san Sepolcro seguita da esibizione di canti gregoriani deicati alla Vergine in Chiesa Superiore di San Sepolcro

28/05/2024-28/05/2024
APERTURA SPECIALE
IL MEDIOEVO NEI LIBRI MANOSCRITTI

Pinacoteca

IL MEDIOEVO NEI LIBRI MANOSCRITTI

Un percorso attraverso i tesori della Biblioteca Ambrosiana a cura di Federico Gallo e Stefano Martinelli Tempesta | Pinacoteca, sala 2 e 3

25/04/2024-23/07/2024
MOSTRA
MOLESKINE DETOUR

Pinacoteca

MOLESKINE DETOUR

Dal 15 aprile, in occasione della Design Week, le sale della Pinacoteca Ambrosiana ospitano “Moleskine Detour”, mostra internazionale promossa da Moleskine e Moleskine Foundation.

15/04/2024-11/06/2024
MOSTRA
Messa in sicurezza dei ballatoi storici della Biblioteca Ambrosiana

Ambrosiana

Messa in sicurezza dei ballatoi storici della Biblioteca Ambrosiana

Recupero della funzionalità dei ballatoi delle Sale Federiciana, Borromeo e della Rosa mediante installazione di linee vita

01/03/2024
NEWS
Avviso per gli utenti della Sala Lettura

Biblioteca

NELLA CRIPTA DEL TEMPO

San Sepolcro

NELLA CRIPTA DEL TEMPO

un viaggio nel tempo per raccontare la storia di Milano attraverso il luogo che Leonardo Da Vinci ha definito il "vero centro" della città.

18/12/2023
NEWS
CRIPTA SAN SEPOLCRO: VISITE A LUME DI LANTERNA E VISITE COL RESTAURATORE

San Sepolcro

CRIPTA SAN SEPOLCRO: VISITE A LUME DI LANTERNA E VISITE COL RESTAURATORE

Venite a scoprire la Cripta di San Sepolcro insieme alle guide di Neiade Tour&Events!

06/01/2024-29/06/2024
CACCIA AL DETTAGLIO: VISITE PER FAMIGLIE

Pinacoteca

CACCIA AL DETTAGLIO: VISITE PER FAMIGLIE

Visite ludiche per famiglie con bambini a cura del nostro partner per la didattica AdArtem. Le visite si tengono la domenica alle 11.00, ogni due settimane.

22/01/2023-30/06/2024
VISITE PER ADULTI

Pinacoteca

VISITE PER ADULTI "LE MERAVIGLIE DELL'AMBROSIANA"

Visite guidate domenicali con le guide di AdArtem, nostro partner per la didattica, alla scoperta delle meraviglie dell'Ambrosiana!

24/12/2023-30/06/2024

COLLEZIONE ONLINE

(158 Opere online)

Adorazione, Bartolomeo Suardi detto il Bramantino (1465-1530)
Fiori e rose, Gaetano Previati (1852-1920)
Canestra di frutta, Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571-1610)
Guanti di Napoleone Bonaparte, NA
Ritratto di giovane, Giorgione (Giorgio da Castelfranco copia da) (1478 circa-1510)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 12 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Ritratto di giovinetta con colomba, Natale Schiavoni (1777-1858)
Teca con i capelli di Lucrezia Borgia, Alfredo Ravasco
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 812 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus) f. 851 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Madonna che allatta il Bambino alla fontana, Bernaert van Orley (1488-1541)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 5 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Ritratto di Paolo Morigia, Fede Galizia (1578-1630)
Cofanetto a figure profane, Scultore lombardo
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 21 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Uomo in armatura, Tiziano Vecellio (1480-1576)
Le nozze di Peleo e Teti, Ambito di Francesco Albani (1578-1660)
Assunzione della Vergine, Giovanni Agostino da Lodi (1467-1524 circa)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 1006 verso, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Adorazione dei Magi, Pier Francesco Mazzucchelli detto il Morazzone (1571-1626)
Deposizione di Cristo nel sepolcro, Tiziano Vecellio (1480-1576)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 719 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Sacra Famiglia, Carlo Francesco Nuvolone (1609-1661)
La Maddalena e l’angelo, Giulio Cesare Procaccini (1574-1625)
La divina proporzione (De divina proportione), Luca Pacioli (1445 circa – 1517)
Maria Maddalena penitente, Guido Reni (1575-1642)
Sfera armillare, NA
Portico in rovina, Giovanni Migliara (1785-1837)
Incoronazione di spine, Bernardino Luini (1480-1532)
Adorazione dei Magi, Andrea Schiavone (1510-1563)
Transito della Vergine, Anonimo ferrarese (XV secolo)
Ritratto di Napoleone re d’Italia, Andrea Appiani (1754-1817)
Il bacio, Francesco Hayez (1791-1882)
Natura morta con strumenti musicali, Evaristo Baschenis (1617-1677)
Giuditta e Oloferne, Giuseppe Vermiglio (1585-1635)
Topolino con rose, Jan Brueghel il Vecchio "Dei Velluti" (1568-1625)
Vaso di fiori con gioiello, monete, conchiglie, Jan Brueghel il Vecchio "Dei Velluti" (1568-1625)
Orologio con astrolabio, Sconosciuto
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 873 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 844 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Naturalis Historia, Plinio il Vecchio (23-79 dC)
Salita di Cristo al Calvario, Giovanni Busi detto Cariani (1480-1547)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 49 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Pietà (copia da Michelangelo), Leone Leoni
Codice Atlantico (Codex Atlanticus) f. 710 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 139 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Natura morta con frutti, Isaac Soreau (1604-1638)
Autoritratto, Antonio Canova (1757-1822)
Ritratto di Pietro Leopoldo d’Asburgo Lorena (poi Leopoldo II), Anton Raphael Mengs (1728-1779)
Madonna e Bambino con san Giovanni Evangelista e san Giovanni Battista, Marco d'Oggiono (1470-1525)
Martirio di san Sebastiano, Antonio Badile (1518-1560)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 29 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
L’Arco della Pace a Milano, Giovanni Migliara (1785-1837)
Ritratto di Gentiluomo (Michel de l’Hospital), Giovan Battista Moroni (1520-1578)
La Maddalena, Tiziano Vecellio (1480-1576)
Fiori in un vaso, Jan Brueghel il Vecchio "Dei Velluti" (1568-1625)
Conchiglia di Nautilus, Sconosciuto
Vetrata dantesca, Giuseppe Bertini (1825-1898)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 145 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 858 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Scorcio dell’interno del Duomo, Giovanni Migliara (1785-1837)
Adorazione dei Magi, Maestro del Santo Sangue (XVI secolo)
Il Virgilio Ambrosiano di Francesco Petrarca, NA
Ritratto di Giuseppina Negroni Prati Morosini, Francesco Hayez (1791-1882)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 1058 verso, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Laocoonte (copia dell’esemplare vaticano), Leone Leoni
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 1 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 3 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 26 verso, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Ritratto di dama, Giovanni Ambrogio De Predis (1455-1508)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 116 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Figura femminile allegorica, Giovanni Serodine (1600-1631)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 33 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Platone, Giovanni Antonio Piatti (1447-1480)
Paesaggio con san Giovannino, Paul Bril (1554-1626)
Ritratto di Emilia Morosini Zeltner, Francesco Hayez (1791-1882)
Anima beata, Anonimo lombardo (XVII secolo)
Giaele e Sisara, Giuseppe Vermiglio (1585-1635)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 1069 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 845 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 149 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Martirio di san Pietro da Verona, Alessandro Bonvicino detto Moretto (1490-1554)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 307 verso, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Abside di San Satiro e veduta del Duomo, Giovanni Migliara (1785-1837)
Maternità, Mosè Bianchi (1840-1904)
Borsa liturgica, Artista dell’Italia centrale
Ritratto di Alessandro Negroni Prati Morosini, Francesco Hayez (1791-1882)
Astrolabio latino, Anonimo
Ritratto di Bernardino da Lesmo, Bartolomeo Veneto (1502-1530)
Anima purgante, Anonimo lombardo (XVII secolo)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 4 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Madonna con il Bambino e devoto, Bernardino Betti detto il Pinturicchio (1454-1513)
Gesù Bambino con agnello, Bernardino Luini (1480-1532)
Veduta marina, Paul Bril (1554-1626)
Riposo durante la fuga in Egitto, Jacopo da Ponte detto il Bassano (1510-1592)
San Giovanni Battista, Gian Giacomo Caprotti detto Salai (1480-1524)
Vergine delle rocce, Andrea Bianchi detto il Vespino (attivo 1612-1640)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 663 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Ritratto maschile, Hans Muelich (1516-1573)
Le notti attiche, Aulo Gellio
Sacra Conversazione, Ambrogio da Fossano detto il Bergognone (1453-1523)
Scuola di Atene, Raffaello Sanzio (1483-1520)
Planetolabio, Sconosciuto
Ritratto di giovane, Vittore Ghislandi detto Frà Galgario (1655-1743)
Allegoria del fuoco, Jan Brueghel il Vecchio "Dei Velluti" (1568-1625)
Pugnale con custodia (Sfondagiaco a orecchie), Armorari milanesi
Allegoria dell’acqua, Jan Brueghel il Vecchio "Dei Velluti" (1568-1625)
Rilievi del monumento sepolcrale di Gaston de Foix, Agostino Busti detto il Bambaia (1483-1548)
Susanna al bagno, Carlo Francesco Nuvolone (1609-1661)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus) f. 199 verso, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Presentazione di Gesù al Tempio, Giandomenico Tiepolo (1727-1804)
Ritratto di Musico, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Adorazione dei Magi, Tiziano Vecellio (1480-1576)
Cofanetto con storie di Piramo e Tisbe, Bottega degli Embriachi (XIV-XV secolo)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 455 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Sacra Famiglia con san Giovanni, Ubertini Francesco detto Bachiacca (1494-1557)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 117 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Dannato, Anonimo lombardo (XVII secolo)
Cristo risorto, Marco Basaiti (1470-1530)
Annunciazione, Gerolamo Mazzola Bedoli (1500-1569)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 272 verso, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Adamo ed Eva nel paradiso terrestre, Jan II Brueghel il Giovane (1601-1678)
Trionfo di Davide, Lucas Hugenszoon detto Luca di Leida (1494-1533)
Testa di cavallo (copia dal monumento equestre di Marco Aurelio sul Campidoglio), NA
Paesaggio invernale con pattinatori, Hendrick Avercamp (1585-1634)
Ritratto di Manfredo Settala, Daniele Crespi (1600-1630) attribuito a
Diana cacciatrice, Joachim Friess (XVI-XVII secolo)
Testa di Cristo Redentore, Gian Giacomo Caprotti detto Salai (1480-1524)
Coppa con conchiglia di Turbo marmoratus, Christoph Lencker (1556 circa-1613)
San Michele Arcangelo, Giulio Cesare Procaccini (1574-1625)
Chiusi fuori di scuola, Emilio Longoni (1859-1932)
Santa Famiglia con san Giovanni, Tobia e l’arcangelo Raffaele, Bonifacio Veronese (1487-1553)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 909 verso, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Sella da parata e staffe. Particolare del Cavallo di Troia, Arte armaiola milanese
Presentazione di Gesù al Tempio, Pietro Antonio Magatti (1691-1767)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 71 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Madonna in trono con sant’Ambrogio e san Michele, Bartolomeo Suardi detto il Bramantino (1465-1530)
Mosè e il serpente di bronzo, Cesare Ligari (1716-1770)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 860 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Madonna del padiglione, Sandro Botticelli (Alessandro di Mariano Filipepi detto) (1444 o 1445-1510)
Mercurio e Argo, Anonimo genovese (XVII secolo)
Adorazione con san Rocco, Gian Pietro Rizzoli detto Giampietrino (1508-1549)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 104 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Ultima cena, Andrea Bianchi detto il Vespino (attivo 1612-1640)
Lavandaie sul canale, Emilio Gola (1851-1923)
Ritratto di san Carlo Borromeo, Giovanni Ambrogio Figino (1548-1608)
Ritratto di pellegrino, Monogrammista HL (XVI secolo)
Ritratto di Giovanni Battista Morosini, Francesco Hayez (1791-1882)
Natura morta con frutti, Isaac Soreau (1604-1638)
Libro d’Ore Borromeo, Cristoforo de Predis (1440-1486)
Presepe, Federico Barocci o Baroccio detto il Fiori (1535-1612) (replica di)
llias picta, NA
Madonna e Bambino con san Pietro e san Girolamo, Cesare Magni (1511-1534)
Il peccato originale, Jan II Brueghel il Giovane (1601-1678)
Caprette e agnelli, Francesco Londonio (1723-1783)
Sacra Famiglia con sant’Anna e san Giovanni, Bernardino Luini (1480-1532)
Codice Atlantico (Codex Atlanticus), f. 72 recto, Leonardo da Vinci (1452-1519)
Autoritratto, Bertel Thorvaldsen (1770-1844)