Ambrosiana

Testa di Cristo Redentore Gian Giacomo Caprotti detto Salai (1480-1524)

Testa di Cristo Redentore

Gian Giacomo Caprotti detto Salai (1480-1524)

  • TITOLO

    : Testa di Cristo Redentore
  • AUTORE

    : Gian Giacomo Caprotti detto Salai (1480-1524)
  • DATA

    : 1511
  • TIPOLOGIA

    : Dipinto
  • TECNICA

    : Olio su tavola
  • DIMENSIONI

    : 57.5 × 37.5 cm
  • SOGGETTO

    : Arte sacra
  • SCUOLA PITTORICA

    : XVI secolo. Pittura lombarda
  • SALA

    : Aula Leonardi

Questo dipinto è l’ultima donazione pervenuta all’Ambrosiana, con la denominazione “Il Caprotti di Caprotti”. La tavola riporta la data 1511 nell’angolo inferiore destro, dove compare chiaramente il nome “Salai”: si tratta del soprannome dato da Leonardo da Vinci a Gian Giacomo Caprotti, uno dei suoi allievi prediletti che nella bottega del maestro fu spesso utilizzato come modello. Si discute tra i critici se quindi questa sia la firma del quadro (che andrebbe dunque attribuito a Caprotti), oppure se ci troviamo davanti al Ritratto di Salai che, come modello, avrebbe prestato il suo volto per la realizzazione del dipinto. In ogni caso questa tavola raffigura un soggetto sacro (Cristo Redentore), come dimostrano i tre segni che, quasi a forma di croce, compaiono da dietro al capo accennando ad un’aureola trinitaria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

  • TITOLO

    Testa di Cristo Redentore
  • AUTORE

    Gian Giacomo Caprotti detto Salai (1480-1524)
  • DATA

    1511
  • TIPOLOGIA

    Dipinto
  • TECNICA

    Olio su tavola
  • DIMENSIONI

    57.5 × 37.5 cm
  • SOGGETTO

    Arte sacra
  • SCUOLA PITTORICA

    XVI secolo. Pittura lombarda
  • SALA

    Aula Leonardi

ACCADE IN AMBROSIANA

ONLINE LA NUOVA MEDIATECA DELL’AMBROSIANA

Ambrosiana

ONLINE LA NUOVA MEDIATECA DELL'AMBROSIANA

Da oggi il sito dell'Ambrosiana si arricchisce dell'area MEDIATECA

01/04/2020
NEWS
L’Ambrosiana non si ferma!

Ambrosiana

L'Ambrosiana non si ferma!

Non vediamo l'ora di accogliervi nuovamente in Pinacoteca e in Biblioteca, ma nel frattempo... teniamoci compagnia! #iorestoacasa #andràtuttobene #laculturanonsiferma #lambrosiananonsiferma

18/03/2020
NEWS