Ambrosiana
ambrosiana.it - Versione Beta

San Giovanni Battista Gian Giacomo Caprotti detto Salai (1480-1524)

San Giovanni Battista

Gian Giacomo Caprotti detto Salai (1480-1524)

Anche questo dipinto presenta una travagliata storia attributiva: lo si pensò opera di Bernardino Luini, poi addirittura di Leonardo, venne attribuito infine al più indisciplinato e spavaldo dei discepoli di Leonardo, Gian Giacomo Caprotti, detto il Salaino (nome di origine araba che significherebbe “piccolo diavolo”). La critica più recente non si sbilancia e parla invece di un generico pittore leonardesco del primo quarto del Cinquecento. È indubbio che l’autore si sia ispirato al celebre “Giovanni Battista” del Louvre, sicuramente di Leonardo, anche se vi sono alcune differenze sostanziali: è scomparsa, rispetto all’originale, la croce, e il personaggio, che Leonardo fa risaltare da uno sfondo oscuro, in questo dipinto, oltre ad avere tratti più femminei e quasi vezzosi, è inserito in un paesaggio idilliaco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

  • TITOLO

    San Giovanni Battista
  • AUTORE

    Gian Giacomo Caprotti detto Salai (1480-1524)
  • DATA

    c. 1520
  • TIPOLOGIA

    Dipinto
  • TECNICA

    Tempera e olio su tavola
  • DIMENSIONI

    73 × 50.9 cm
  • SOGGETTO

    Arte sacra
  • SCUOLA PITTORICA

    XVI secolo. Pittura lombarda
  • SALA

    Aula Leonardi

ACCADE IN AMBROSIANA

titolo

PINACOTECA

I SEGRETI DEL CODICE ATLANTICO

Celebrazioni per i Cinquecento anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci.

18/12/2018-17/03/2019
MOSTRA
titolo

ACCADEMIA

L’AFRICA NEL MONDO, IL MONDO IN AFRICA

Classis Africana – V Dies Academicus

24-25/01/2019
DIES ACCADEMICO
titolo

AMBROSIANA

PRENOTAZIONI

L’Ambrosiana ha un nuovo servizio di prenotazione per gruppi e visite guidate!

18/12/2018
NEWS
titolo

PINACOTECA

SCUOLA DI ATENE

Si avviano al termine i lavori di restauro sul cartone di Raffaello.

27/10/2018
NEWS