Ambrosiana

La divina proporzione (De divina proportione) Luca Pacioli (1445 circa – 1517)

La divina proporzione (De divina proportione)

Luca Pacioli (1445 circa – 1517)

  • TITOLO

    : La divina proporzione (De divina proportione)
  • AUTORE

    : Luca Pacioli (1445 circa – 1517)
  • DATA

    : 1498
  • TIPOLOGIA

    :
  • TECNICA

    :
  • DIMENSIONI

    :
  • SOGGETTO

    :
  • SCUOLA PITTORICA

    :
  • SALA

    : Non esposta

Il frate francescano e matematico Luca Pacioli (Borgo San Se­polcro 1445 ca – Venezia 1514 o 1517) è celebre soprattutto per il suo trattato intitolato De divina proportione, di cui restano oggi due sole copie manoscritte: una conservata nella Bibliothèque Publique et Universitaire di Ginevra e la copia della Biblioteca Ambrosiana, ritenuta la migliore.
Il manoscritto dell’Ambrosiana è un codice in pergamena, in elegante scrittura umanistica, di 130 fogli, e reca la data del 14 dicembre 1498. Venne donato all’Ambrosiana nel 1637 dal mar­chese Galeazzo Arconati, insieme ad altri manoscritti di Leonar­do, tra cui il celeberrimo Codice Atlantico.
Come dice il titolo, l’argomento centrale del trattato è lo stu­dio della sezione aurea, per la quale un segmento (a-b) può es­sere diviso in due parti diseguali (a-e e c-b) in modo tale che il segmento intero stia alla parte maggiore come questa sta alla par­te minore (a-b: a-c = a-c: c-b).
Già i matematici dell’antichità classica e i filosofi greci erano rimasti affascinati da questa curiosa proporzione, che sembrava riflettere in sé la perfezione e l’armonia divina. Di qui l’uso del­l’aggettivo “divina” per indicare la “proporzione” che regola que­sto singolare rapporto.
E fu proprio Leonardo da Vinci, che alla fine del Quattro­cento si incontrò a Milano con Luca Pacioli alla corte di Ludovi­co il Moro, a lasciarci la prova visibile di come l’applicazione del­la sezione aurea alla geometria solida potesse diventare occasio­ne per creare una splendida opera d’arte. Infatti il frate matema­tico commissionò direttamente al grande maestro fiorentino una serie di tavole con i disegni acquerellati di sessanta solidi costruiti a partire dalla sezione aurea: grazie al gioco della prospettiva e dei colori, ne derivò un’affascinante serie di figure geometriche tutte accomunate dall’idea della perfezione.
Ogni disegno è una vera e propria tavola acquerellata. Il so­lido risulta appeso, secondo le regole fisiche del baricentro, a un cartiglio che ci dà la titolazione identificativa in lingua latina ciel solido stesso (cioè di quale solido si tratta e le sue caratteristiche). Sotto il disegno acquerellato del solido in questione, un’iscrizio­ne riporta la titolazione nell’antica lingua greca, la lingua dei pri­mi matematici e dei grandi filosofi. Si parte dalla sfera per arriva­re fino allo stupefacente poliedro a settantadue basi, passando per tutte le variazioni possibili e immaginabili.
L’effetto finale e complessivo è quello cli una vera e propria ‘galleria’ di immagini, quasi irreali nella loro perfezione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

  • TITOLO

    La divina proporzione (De divina proportione)
  • AUTORE

    Luca Pacioli (1445 circa – 1517)
  • DATA

    1498
  • TIPOLOGIA

  • TECNICA

  • DIMENSIONI

  • SOGGETTO

  • SCUOLA PITTORICA

  • SALA

    Non esposta

ACCADE IN AMBROSIANA

Leonardo Atlantico<br>Corrado Veneziano

San Sepolcro

Leonardo Atlantico
Corrado Veneziano

Arrivano a Milano le opere pittoriche di Corrado Veneziano patrocinate dalla Presidenza della Repubblica Francese, sostenute dal Museo del Louvre ed esposte ad Amboise per le celebrazioni del 500mo anniversario della morte di Leonardo da Vinci.

20/09/2019-06/10/2019
Mostra
Leonardo da Vinci e il suo lascito.<br>Gli artisti e le tecniche

Pinacoteca

Leonardo da Vinci e il suo lascito.
Gli artisti e le tecniche

La mostra rivela la profonda risonanza che il magistero di Leonardo nel campo del disegno ebbe su allievi, seguaci e artisti lombardi dell’epoca.

17/09/2019-12/01/2020
Mostra
PRASSI ECDOTICHE DELLA MODERNITA' LETTERARIA 2019

Biblioteca

PRASSI ECDOTICHE DELLA MODERNITA' LETTERARIA 2019

Stesure, redazioni, revisioni, riscritture: problemi di definizione. Incontri seminariali organizzati insieme alla rivista «Prassi Ecdotiche della Modernità Letteraria», del Dipartimento di Studi Letterari Filologici e Linguistici dell’Università degli Studi di Milano.

27/03/2019-06/11/2019
CONFERENZA
Intorno a un'epigrafe 2019

Biblioteca

Intorno a un'epigrafe 2019

Presentazioni di antiche epigrafi romane dalle collezioni dell'Ambrosiana.

30/05/2019-26/09/2019
Presentazione