Ambrosiana

La divina proporzione (De divina proportione) Luca Pacioli (1445 circa – 1517)

La divina proporzione (De divina proportione)

Luca Pacioli (1445 circa – 1517)

  • TITOLO

    : La divina proporzione (De divina proportione)
  • AUTORE

    : Luca Pacioli (1445 circa – 1517)
  • DATA

    : 1498
  • TIPOLOGIA

    :
  • TECNICA

    :
  • DIMENSIONI

    :
  • SOGGETTO

    :
  • SCUOLA PITTORICA

    :
  • SALA

    : Non esposta

Il frate francescano e matematico Luca Pacioli (Borgo San Se­polcro 1445 ca – Venezia 1514 o 1517) è celebre soprattutto per il suo trattato intitolato De divina proportione, di cui restano oggi due sole copie manoscritte: una conservata nella Bibliothèque Publique et Universitaire di Ginevra e la copia della Biblioteca Ambrosiana, ritenuta la migliore.
Il manoscritto dell’Ambrosiana è un codice in pergamena, in elegante scrittura umanistica, di 130 fogli, e reca la data del 14 dicembre 1498. Venne donato all’Ambrosiana nel 1637 dal mar­chese Galeazzo Arconati, insieme ad altri manoscritti di Leonar­do, tra cui il celeberrimo Codice Atlantico.
Come dice il titolo, l’argomento centrale del trattato è lo stu­dio della sezione aurea, per la quale un segmento (a-b) può es­sere diviso in due parti diseguali (a-e e c-b) in modo tale che il segmento intero stia alla parte maggiore come questa sta alla par­te minore (a-b: a-c = a-c: c-b).
Già i matematici dell’antichità classica e i filosofi greci erano rimasti affascinati da questa curiosa proporzione, che sembrava riflettere in sé la perfezione e l’armonia divina. Di qui l’uso del­l’aggettivo “divina” per indicare la “proporzione” che regola que­sto singolare rapporto.
E fu proprio Leonardo da Vinci, che alla fine del Quattro­cento si incontrò a Milano con Luca Pacioli alla corte di Ludovi­co il Moro, a lasciarci la prova visibile di come l’applicazione del­la sezione aurea alla geometria solida potesse diventare occasio­ne per creare una splendida opera d’arte. Infatti il frate matema­tico commissionò direttamente al grande maestro fiorentino una serie di tavole con i disegni acquerellati di sessanta solidi costruiti a partire dalla sezione aurea: grazie al gioco della prospettiva e dei colori, ne derivò un’affascinante serie di figure geometriche tutte accomunate dall’idea della perfezione.
Ogni disegno è una vera e propria tavola acquerellata. Il so­lido risulta appeso, secondo le regole fisiche del baricentro, a un cartiglio che ci dà la titolazione identificativa in lingua latina ciel solido stesso (cioè di quale solido si tratta e le sue caratteristiche). Sotto il disegno acquerellato del solido in questione, un’iscrizio­ne riporta la titolazione nell’antica lingua greca, la lingua dei pri­mi matematici e dei grandi filosofi. Si parte dalla sfera per arriva­re fino allo stupefacente poliedro a settantadue basi, passando per tutte le variazioni possibili e immaginabili.
L’effetto finale e complessivo è quello cli una vera e propria ‘galleria’ di immagini, quasi irreali nella loro perfezione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

  • TITOLO

    La divina proporzione (De divina proportione)
  • AUTORE

    Luca Pacioli (1445 circa – 1517)
  • DATA

    1498
  • TIPOLOGIA

  • TECNICA

  • DIMENSIONI

  • SOGGETTO

  • SCUOLA PITTORICA

  • SALA

    Non esposta

ACCADE IN AMBROSIANA

CHIUSURA AMBROSIANA DAL 4 AL 7 DICEMBRE COMPRESO

Pinacoteca

CHIUSURA PINACOTECA E BIBLIOTECA DAL 4 AL 7 DICEMBRE COMPRESO

Si comunica ai gentili utenti della Biblioteca e visitatori della Pinacoteca che l'Ambrosiana sarà chiusa al pubblico dal giorno 4 al giorno 7 dicembre compreso.

13/11/2019
NEWS
BOOKCITY MILANO 2019 | Letteratura senza Parola? Echi della Sacra Scrittura in opere e autori

Biblioteca

BOOKCITY MILANO 2019 | Letteratura senza Parola? Echi della Sacra Scrittura in opere e autori

Venerdì 15 novembre, alle ore 17, nell'ambito di Bookcity, presso la Biblioteca Ambrosiana si terrà un dibattito di grande valore culturale, che prende le mosse dalla pubblicazione del Dizionario Biblico della Letteratura italiana, edito da ITL.

15/11/2019-15/11/2019
CONFERENZA
LETTURE DI NUOVI CLASSICI | IL

Biblioteca

LETTURE DI NUOVI CLASSICI | IL "DE CHRISTIANA RELIGIONE" DI MARSILIO FICINO

Gli incontri su “Fede, Logos, Ethos” si tengono regolarmente dal 2012. Ciascun incontro prevede la lettura di un “Classico” – scelto per lo più tra Autori delle Tradizioni ebraica, cristiana, islamica o indiana, dal IX al XVII secolo – e il commento da parte di un esperto.

20/11/2019-20/11/2019
CONFERENZA
GIOVEDI' LETTERARIO | Il particolare superfluo

Biblioteca

GIOVEDI' LETTERARIO | Il particolare superfluo

Dal 2008, i giovedì letterari dell’Ambrosiana, curati da Armando Torno, propongono la presentazione di nuove pubblicazioni di alto profilo scientifico. Alberto Cadioli presenta il volume con l’autore, modera Armando Torno.

14/11/2019-14/11/2019
PRESENTAZIONE
I nodi della memoria. Concezioni e pratiche della memoria nel periodo borromaico

Accademia

I nodi della memoria. Concezioni e pratiche della memoria nel periodo borromaico

I lavori saranno articolati in tre ‘nodi”: “Memoria e cristianesimo, da Agostino all’Età Moderna”; “Memoria nelle pratiche performative e missionarie”;“Pratiche della Memoria e Missione: dall’Europa ai Mondi Oltremare”

27/11/2019-28/11/2019
DIES ACCADEMICI
PER DANTE VERSO IL '21. DANTE E L'EUROPA NELL'OTTOCENTO

Biblioteca

PER DANTE VERSO IL '21. DANTE E L'EUROPA NELL'OTTOCENTO

Il ciclo di incontri Per Dante verso il ’21. Dante e l’Europa nell’Ottocento, intende presentare alcuni aspetti rilevanti della fortuna dell’opera del Poeta presso figure di spicco della cultura europea dell’Ottocento.

28/03/2019-21/11/2019
CONFERENZA