Ambrosiana

Testa di Cristo
Gian Giacomo Caprotti
detto Andrea Salai
(1480-1524)
olio su tavola
57.5 x 37.5 cm
(dettaglio)

Slavistica

Nell’ambito dell’Accademia Ambrosiana, la Classe di Slavistica prevede come campo di studio quello della materia omonima intesa in senso ampio, senza privilegiare un filone “nazionale” degli studi slavi, bensì mantenendo la possibilità di spaziare trasversalmente nello spazio (Oriente e Occidente slavo) e nel tempo (Medioevo ed Evo moderno).

La specificità della Classe si coglie nel suo riferimento alla Biblioteca Ambrosiana, intesa non solo come ‘deposito’ di materiale di ambito slavistico, ma piuttosto come sistema culturale integrato: un’Istituzione, cioè, che da quattro secoli vive come luogo di studio dei propri fondi ma anche come punto di incontro tra gli studiosi in vista della creazione di nuova cultura, e che nel trascorrere degli anni è divenuta essa stessa generatrice di storia, nella continua ricerca di un equilibrio tra la propria identità ambrosiana (intesa sia in senso locale ed ecclesiastico, sia dal punto di vista patristico e letterario) e l’apertura alle culture non latine che volle a lei connaturata il suo Fondatore, Federico Borromeo.

Proprio a partire da questa poliedricità dell’Ambrosiana, gli ambiti di studio della Classe non sono limitati al solo patrimonio librario e codicologico di ambito slavo presente in Ambrosiana, ma si estendono da un lato allo studio della figura di Ambrogio e della sua tradizione negli ambiti linguistico-culturali slavi (sia nell’epoca paleoslava, sia nella letteratura liturgica, devozionale e teologica successiva, di ambito cattolico, ortodosso e riformato) e dall’altro alla ricerca storica collegata ai carteggi, agli incontri e agli scritti dei Prefetti e dei Dottori, e più in generale a quanto riguarda la storia delle relazioni tra l’Ambrosiana (e quindi l’ambito milanese) e i Paesi slavi, dal XVI secolo ai giorni nostri, comprendendo oltre agli ambiti letterario, filosofico, umanistico, anche quelle discipline che più si collegano alla Pinacoteca e alle Arti (pittura, scultura, architettura…) in essa rappresentate.

Si possono così individuare cinque ambiti di lavoro: la diffusione delle opere di Ambrogio e della “tradizione ambrosiana” (figura, culto, dottrina) nella letteratura e nella tradizione dei paesi slavi; i testi a stampa e manoscritti slavi in Ambrosiana; la presenza slava nella storia culturale della Biblioteca Ambrosiana e la presenza dell’Ambrosiana nella storia e nella cultura degli slavi nei secoli XVI-XX; la Biblioteca Ambrosiana e gli studi di slavistica moderni e contemporanei, soprattutto nell’ambito milanese; l’esperienza artistica all’Ambrosiana nei suoi contatti con il mondo slavo.

Organi

Gran Cancelliere
S.E. Mons. Mario Delpini, Arcivescovo di Milano

Presidente
Marco Ballarini

Vice Presidente
mons. Marco Navoni, Vice Prefetto della Biblioteca Ambrosiana

Direttore
Francesco Braschi 

Consiglio Direttivo 2014-2019
Braschi Francesco, Direttore

Brogi Bercoff Giovanna
Dell’Asta Adriano
Džurova Axinia Dobreva
Marti Roland
Pesenti Maria Chiara
Plioukhanova Maria
Ziffer Giorgio

Accademici (con l’asterisco sono indicati i membri fondatori della Classe): 
Alzati Cesare (Milano, Italia – cesarealzati@gmail.com)
Ambros Pavel (Olomouc, Repubblica Ceca – ambros@cmtf.upol.cz)
Barlieva Slavia (Sofia, Bulgaria – slavia.barlieva@gmail.com)
Benacchio Rosanna (Padova, Italia – rosanna.benacchio@unipd.it)
Bibikov Michail (Mosca, Federazione Russa – mbibikov@mail.ru)
Bojović Zlata (Belgrado, Serbia – scnet.zlata@eunet.rs)
Bonola Anna Paola (Milano, Italia – anna.bonola@unicatt.it)
Brogi Bercoff Giovanna* (Roma, Italia – giovanna.brogi@gmail.com)
Codevilla Giovanni (Trieste, Italia – gcodevilla@gmail.com)
Dell’Asta Adriano* (Brescia, Italia – adriano.dellasta@unicatt.it)
Di Salvo Maria* (Milano, Italia – disalvomaria@libero.it)
Džurova Axinia* (Sofia, Bulgaria – centre_dujcev@abv.bg)
Filonenko Aleksandr (Charkiv, Ucraina – afilonenko@yandex.ua)
Franczak Grzegorz (Milano, Italia – grzegorz.franczak@unimi.it)
Garzaniti Marcello (Firenze, Italia – marcello.garzaniti@unifi.it)
Garzonio Stefano (Pisa, Italia – garzonio@ling.unipi.it)
Goldblatt Harvey (New Haven, Connecticut, USA – harvey.goldblatt@yale.edu)
Graciotti Sante* (Roma, Italia – santegraciotti@tiscalinet.it)
Hannick Christian* (Würzburg, Germania – hannick@mail.uni-wuerzburg.de)
Lomagistro Barbara (Bari, Italia – barbara.lomagistro@lingue.uniba.it)
Marcialis Nicoletta (Roma, Italia – marcialis@lettere.uniroma2.it)
Marinelli Luigi (Roma, Italia – luigi.marinelli@uniroma1.it)
Marti Roland Walter* (Saarbrücken, Germania – rwmslav@mx.uni-saarland.de)
Mikołajczak Aleksander Wojciech* (Poznań, Polonia – mawal@amu.edu.pl)
Naumow Aleksander E.* (Venezia, Italia – anaumow@unive.it)
Niedźwiedź Jakub (Cracovia, Polonia – jakub.niedzwiedz@uj.edu.pl)
Pesenti Maria Chiara* (Bergamo, Italia – macpes@unibg.it)
Petrović Ivanka* (Zagabria, Croazia – ivanka.petrovic@stin.hr)
Plioukhanova Maria (Perugia, Italia – maria.plioukhanova@unipg.it)
Rothe Hans (Bonn, Germania – h.rote@uni-bonn.de)
Sedakova Ol’ga (Mosca, Russia – osedakova@mail.ru)
Semjačko Svetlana (San Pietroburgo, Russia – svetlanasm08@mail.ru)
Sigov Konstantin (Kyїv, Ucraina – constantin.sigov@gmail.com)
Stantchev Krassimir* (Roma, Italia – krassimir.stantchev@uniroma3.it)
Stern Dieter (Gand/Gent, Belgio – Dieter.Stern@ugent.be)
Temčinas Sergejus (Vilnius, Lithuania – sergejus.temcinas@flf.vu.lt)
Totomanova Anna-Maria (Sofia, Bulgaria – atotomanova@abv.bg)
Turilov Anatolij A. (Mosca, Russia – aaturilov@gmail.com)
Velinova Vassja* (Sofia, Bulgaria – vassja.velinova@abv.bg)
Vitale Serena (Milano, Italia – serena.vitale@unicatt.it)
Voss Christian (Berlino, Germania – christian.voss@staff.hu-berlin.de)
+ Zhivov Viktor (2009-2013)
Ziffer Giorgio* (Udine, Italia – giorgio.ziffer@uniud.it)

Accademici onorari
Ivanov Ivo* (Sofia, Bulgaria – ivo.j.ivanov@gmail.com)
Křesálková Jitka (Bergamo, Italia – jitka.kresalkova@gmail.com)

Membri Associati
Bartolini Maria Grazia (Milano, Italia – maria.bartolini@unimi.it)
Calusio Maurizia (Milano, Italia – maurizia.calusio@unicatt.it)
Freda Piredda Elena (Milano, Italia – elena.fredapiredda@unicatt.it)
Gherbezza Ettore (Udine, Italia – ettore.gherbezza@uniud.it)
Scarpa Marco (Venezia, Italia – marco.scarpa@unive.it)
Trovesi Andrea (Roma, Italia – andrea.trovesi@uniroma1.it)

Officiali
Calusio Maurizia, Segretaria editoriale
Freda Piredda Elena, Segretaria accademica

ACCADE IN AMBROSIANA

BOOKCITY MILANO 2019 | Letteratura senza Parola? Echi della Sacra Scrittura in opere e autori

Biblioteca

BOOKCITY MILANO 2019 | Letteratura senza Parola? Echi della Sacra Scrittura in opere e autori

Venerdì 15 novembre, alle ore 17, nell'ambito di Bookcity, presso la Biblioteca Ambrosiana si terrà un dibattito di grande valore culturale, che prende le mosse dalla pubblicazione del Dizionario Biblico della Letteratura italiana, edito da ITL.

15/11/2019-15/11/2019
CONFERENZA
LETTURE DI NUOVI CLASSICI | IL

Biblioteca

LETTURE DI NUOVI CLASSICI | IL "DE CHRISTIANA RELIGIONE" DI MARSILIO FICINO

Gli incontri su “Fede, Logos, Ethos” si tengono regolarmente dal 2012. Ciascun incontro prevede la lettura di un “Classico” – scelto per lo più tra Autori delle Tradizioni ebraica, cristiana, islamica o indiana, dal IX al XVII secolo – e il commento da parte di un esperto.

20/11/2019-20/11/2019
CONFERENZA
GIOVEDI' LETTERARIO | Il particolare superfluo

Biblioteca

GIOVEDI' LETTERARIO | Il particolare superfluo

Dal 2008, i giovedì letterari dell’Ambrosiana, curati da Armando Torno, propongono la presentazione di nuove pubblicazioni di alto profilo scientifico. Alberto Cadioli presenta il volume con l’autore, modera Armando Torno.

14/11/2019-14/11/2019
PRESENTAZIONE
I nodi della memoria. Concezioni e pratiche della memoria nel periodo borromaico

Accademia

I nodi della memoria. Concezioni e pratiche della memoria nel periodo borromaico

I lavori saranno articolati in tre ‘nodi”: “Memoria e cristianesimo, da Agostino all’Età Moderna”; “Memoria nelle pratiche performative e missionarie”;“Pratiche della Memoria e Missione: dall’Europa ai Mondi Oltremare”

27/11/2019-28/11/2019
DIES ACCADEMICI
PER DANTE VERSO IL '21. DANTE E L'EUROPA NELL'OTTOCENTO

Biblioteca

PER DANTE VERSO IL '21. DANTE E L'EUROPA NELL'OTTOCENTO

Il ciclo di incontri Per Dante verso il ’21. Dante e l’Europa nell’Ottocento, intende presentare alcuni aspetti rilevanti della fortuna dell’opera del Poeta presso figure di spicco della cultura europea dell’Ottocento.

28/03/2019-21/11/2019
CONFERENZA