Ambrosiana
22/07/2019

CONCLUSO IL RESTAURO DELLA CHIESA IPOGEA DI SAN SEPOLCRO

Milano recupera un altro importante tassello del suo patrimonio artistico. È stato appena completato, infatti, il restauro della Chiesa ipogea di San Sepolcro.

I lavori, iniziati nel 2018, sono stati condotti dalla Soprintendenza di Milano, grazie al finanziamento di 1 milione di euro del Ministero per i Beni e le Attività culturali, con stazione appaltante il Segretariato regionale della Lombardia, in stretta collaborazione con la Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano. Ogni fase del restauro è stata seguita dal comitato scientifico diretto da Antonella Ranaldi, soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Milano, e composto da mons. Marco Ballarini, prefetto dell’Ambrosiana, mons. Alberto Rocca, direttore della Pinacoteca Ambrosiana, mons. Marco Navoni, vice prefetto dell’Ambrosiana, Carlo Bertelli, Carlo Luigi Schiavi, Università di Pavia, Andrea Spiriti, Università dell’Insubria.

Gli interventi, concentrandosi sulle superfici decorate e sugli intonaci antichi, hanno portato alla scoperta di nuove pitture medioevali. Si è rinnovata l’impiantistica, studiata per assicurare condizioni ambientali stabili all’interno della cripta, mentre la nuova illuminazione ha restituito gli spazi alla spiritualità propria di questo luogo, memoria del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

Dopo i preliminari interventi di deumidificazione accompagnati da saggi esplorativi delle superfici, compiuti dalla Veneranda Biblioteca Ambrosiana, dai millenari ambienti riemergono ora, in seguito all’ultimo restauro, mirabili affreschi e decorazioni, come il ciclo ornamentale a stelle ed elementi vegetali sulle volte del presbiterio, databile alla fine del Duecento. Questa estesa superficie costituisce un importante motivo, ricorrente specialmente nelle architetture monastiche del XIII e XIV secolo, qui caratterizzato da una inedita freschezza, varietà e ricchezza di forme. Le stelle fitomorfiche, con palmette e raggi a fiamma di candela, si espandono a occupare lo spazio delle volte, mentre in altre zone si estendono in modo più regolare a tappeto.

Gli studi condotti in occasione del restauro saranno raccolti in un volume, edito prossimamente da Silvana Editoriale.

CONCLUSO IL RESTAURO DELLA CHIESA IPOGEA DI SAN SEPOLCRO

ACCADE IN AMBROSIANA

LA MADRE DI DIO NELLE CULTURE SLAVE

Accademia

LA MADRE DI DIO NELLE CULTURE SLAVE

XI Dies Academicus della Classe di Slavistica dell'Accademia Ambrosiana: un convegno internazionale che costituisce una desiderata occasione per favorire l'incontro e il lavoro comune di specialisti internazionali nelle materie afferenti alla Slavistica

06/10/2022-08/10/2022
CONVEGNO
MUMU - Musica al Museo 2022

Pinacoteca

MUMU - Musica al Museo 2022

La Pinacoteca Ambrosiana ospita la terza edizione di MUMU – Musica al Museo, un progetto in cui il grande repertorio musicale classico incontra i capolavori dell’arte di ogni tempo.

28/09/2022-05/10/2022
APERTURA SPECIALE
MANOSCRITTI MINIATI IN ITALIA DALLA BIBLIOTECA AMBROSIANA. Il Trecento

Pinacoteca

MANOSCRITTI MINIATI IN ITALIA DALLA BIBLIOTECA AMBROSIANA. Il Trecento

La mostra presenta un nucleo di manoscritti decorati nel Trecento in Italia provenienti dalle collezioni della Biblioteca Ambrosiana.

08/09/2022-15/11/2022
MOSTRA
GIOIELLI DI GIULIO MANFREDI CELEBRANO RAFFAELLO <br> SCUOLA DI LUCE

Pinacoteca

GIOIELLI DI GIULIO MANFREDI CELEBRANO RAFFAELLO
SCUOLA DI LUCE

Un’installazione artistica composta da ventun disegni per ventun gioielli raffinati, corrispondenti a ventuno personaggi del Cartone di Raffaello. A cura di Alberto Rocca e Arnaldo Colasanti,

15/09/2022-10/01/2023
MOSTRA